PROTEINE, IMMUNOELETTROFORESI

immunoelettroforesi (sierica, urinaria), immunofissazione

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

Tempi di consegna del referto:

3-5 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.

SIGNIFICATO CLINICO

Il test serve a identificare la componente (gammaglobulina) monoclonale rilevata all’elettroforesi; ogni gammaglobulina è formata da una doppia catena leggera che può essere di due tipi (cappa o lambda) e da una doppia catena pesante che può essere di cinque tipi (A, G, M, D, E).

 

Le componenti monoclonali IgM (cappa o lambda) sono riscontrate nella macroglobulinemia di Waldenstrom.

Le componenti monoclonali IgA , IgG , IgD ed IgE (cappa o lambda) sono riscontrate nel mieloma multiplo.

 

Più raramente sono evidenziabili solo catene leggere cappa o lambda (mieloma micromolecolare) o solo catene pesanti (malattia delle catene pesanti).

INDICAZIONI CLINICHE

Approfondimento diagnostico in presenza di componente monoclonale rilevata all’elettroforesi.

TIPO DI CAMPIONE

Il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue e/o urina.

PREPARAZIONE

E’ necessario osservare un digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua. 

Nel caso di richiesta su urina: raccogliere le urine emesse nella seconda minzione del mattino. Svuotare la vescica gettando le prime urine emesse. Dopo aver lasciato intercorrere un tempo minimo di 2 ore, raccogliere tutte le urine emesse nella seconda minzione mattutina. Le urine raccolte devono essere necessariamente del mattino.