Azienda

imagealt
26 Luglio 2021
No all’estensione applicativa delle prescrizioni imposte dal medico competente

Affrontando il caso di un decesso di un lavoratore affetto da epilessia la Cassazione penale chiarisce che le prescrizioni imposte dal medico competente non possono essere oggetto di estensione applicativa.

Prosegui la lettura
imagealt
26 Luglio 2021
La Cassazione penale ribadisce il dovere di aggiornamento del documento di valutazione dei rischi

Condannato un RSPP per omicidio colposo: non aveva richiamato nel nuovo documento di valutazione dei rischi le prescrizioni di messa a norma di un parapetto, che poi ha ceduto provocando la caduta della vittima.

Prosegui la lettura
imagealt
26 Luglio 2021
Cadute in piano: pubblicate le linee guida INAIL per la valutazione dei rischi

Una nuova pubblicazione INAIL affronta il tema delle cadute in piano, responsabili del maggior numero di infortuni in tutti i settori lavorativi nell’Unione Europea.

Prosegui la lettura
imagealt
26 Luglio 2021
Procedura estintiva dei reati ambientali: la Cassazione penale ribadisce la facoltatività

La condanna del gestore di un autolavaggio per la scarico in pubblica fognatura di acque reflue senza la necessaria autorizzazione è occasione per ribadire che la procedura prevista dalla L. 68/2015 non è causa di improcedibilità dell’azione penale: la sua applicazione è rimessa alla discrezionalità dell’organo di vigilanza.

Prosegui la lettura
imagealt
22 Giugno 2021
Responsabilità dell’azienda per violazione del D.Lgs. 230/2001: la Cassazione torna sui requisiti dell’“interesse” e del “vantaggio”

Una recente sentenza della Cassazione penale riporta i princìpi di diritto che possono sostenere la sussistenza dei requisiti dell’“interesse” e del “vantaggio” per l’ente, necessari per l’affermazione della sua responsabilità ex D.Lgs. 230/2001.

Prosegui la lettura
imagealt
22 Giugno 2021
Responsabilità per puntura da ago infetto: assolto il datore di lavoro e condannato il medico competente

La Cassazione penale torna sul ruolo di garante a titolo originario del medico competente in materia di valutazione dei rischi e sul conseguente obbligo di svolgere un’attività propositiva e informativa in relazione al proprio ambito professionale.

Prosegui la lettura

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies