Azienda

imagealt
26 Novembre 2021
La marcatura CE non basta: il datore di lavoro deve adeguare la sicurezza ai progressi della tecnologia

La Cassazione penale ribadisce: la responsabilità del costruttore, nel caso in cui l'evento dannoso sia provocato dall'inosservanza delle cautele infortunistiche nella progettazione e fabbricazione della macchina, non esclude la responsabilità del datore di lavoro.

Prosegui la lettura
imagealt
26 Novembre 2021
Radiazioni ionizzanti: al via il registro nazionale STRIMS

A breve tutti i dati sulle sorgenti di radiazioni ionizzanti e sui rifiuti radioattivi dovranno confluire in un unico registro nazionale informatico detto STRIMS, gestito dall’Ispettorato Nazionale per la Sicurezza Nucleare e la Radioprotezione (ISIN): le prossime scadenze e le sanzioni.

Prosegui la lettura
imagealt
26 Novembre 2021
I nuovi criteri di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha pubblicato i primi chiarimenti sui criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, contenuti nel decreto interministeriale del 3 settembre 2021, c.d. “Decreto Minicodice”.

Prosegui la lettura
imagealt
26 Novembre 2021
Violazione degli obblighi di sorveglianza sanitaria e formazione: per la Cassazione è possibile l’assoluzione in caso di particolare tenuità del fatto

La Cassazione penale annulla la condanna di un datore di lavoro: il giudice avrebbe dovuto considerare il numero di lavoratori coinvolti nell'omissione, la condotta susseguente del reo e la mancata reale esposizione al pericolo dei lavoratori.

Prosegui la lettura
imagealt
27 Ottobre 2021
Il RSPP non ha l’obbligo di controllare che il datore di lavoro adempia alle misure indicate nel DVR

La Cassazione penale annulla la condanna di un Responsabile del servizio di prevenzione e protezione: l'attività di segnalazione e stimolo che tale figura è tenuta a svolgere nei confronti del datore di lavoro non può spingersi fino ad attribuire a essa l'obbligo di controllare che l’azienda adempia alle misure di prevenzione e protezione indicate nel documento di valutazione dei rischi.

Prosegui la lettura
imagealt
27 Ottobre 2021
Sicurezza e salute sul lavoro: sanzioni inasprite e sorveglianza rafforzata

Dal 22 ottobre, con l’entrata in vigore del Decreto Fiscale (D.L. 146/2021), il sistema sanzionatorio e di vigilanza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro è stato oggetto di importanti modifiche: si allargano le competenze dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro e aumentano i casi in cui l’organo di vigilanza deve emettere un provvedimento cautelare di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Prosegui la lettura

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies