Visite ed esami

Chirurgia Oculistica

I progressi compiuti negli ultimi anni in campo oculistico la rendono una delle specialità cui la pratica in Day Surgery meglio si addice. Gli interventi vengono eseguiti senza ricovero, selezionando l’anestesia più adatta e seguendo le tecniche chirurgiche più evolute che riducono notevolmente i tempi necessari per il completo recupero della funzione visiva.

Prestazioni eseguite in Chirurgia Oculistica:

  • Interventi di cataratta con laser a femtosecondi e impianto di cristallini di ultima generazione. Il laser a femtosecondi è il bisturi più preciso al mondo (senza l’utilizzo di bisturi metallici, pinze chirurgiche e sonde di facoemulsificatori ad ultrasuoni), ha una risoluzione nanometrica, aggiunge una sicurezza e una delicatezza irraggiungibili con l’intervento classico. Può operare direttamente all'interno dell’occhio senza dover “aprire” il bulbo oculare, viene programmato al computer in modo da effettuare in pochi secondi interventi impossibili manualmente. I cristallini artificiali di nuova generazione consentono una grande elasticità di messa a fuoco riducendo al minimo la necessità di occhiali e mantenendo la qualità visiva al massimo in tutte le condizioni di luminosità.
  • Piccola chirurgia oculistica (calazio, cisti, neoformazioni palpebrali, xantelasmi)
  • Iniezione intravitreale. L’iniezione intravitreale di un farmaco consiste in un’iniezione direttamente all’interno dell’occhio ed è un approccio terapeutico che consente portare la terapia proprio dove serve, con risultati rapidi ed efficaci. La maculopatia umida, le trombosi retiniche, la retinopatia diabetica e gli edemi retinici sono le patologie più coinvolte in questa terapia.
  • Interventi laser per correzione difetti visivi. L’intervento totalmente laser corregge i difetti visivi (miopia, astigmatismo e lieve ipermetropia) con il laser ad eccimeri e la tecnica “Streamline” no touch.
  • Interventi di chirurgia vitreo-retinica per distacco di retina, pucker maculare, emovitreo. La chirurgia vitreo – retinica viene utilizzata nei casi in cui si è alterato il rapporto tra la retina ed il corpo vitreo o ci sia una perdita di trasparenza di quest’ultimo. L’intervento è ambulatoriale, in anestesia locale e consente una ripresa delle attività comuni abbastanza rapida .
  • Crosslinking corneale. L’intervento per la cura e la stabilizzazione del Cheratocono consiste nel «rafforzare» la struttura della cornea con un consolidamento dei legami tra le fibre del collagene corneale attraverso l’instillazione di collirio (riboflavina), rimozione dell’epitelio corneale e irradiazione a basso dosaggio con raggi ultravioletti di tipo A (UVA).

VIDEO

Servizi collegati

Dove trovare il servizio di Chirurgia Oculistica

Milano - CDI Saint Bon
Via Saint Bon, 20 - 20147 Milano
Tel: 02 48317555 / 02 48317444

news e approfondimenti

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies