ALCOOL ISOPROPILICO

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

Tempi di consegna del referto:

5 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.

SIGNIFICATO CLINICO

L’alcool isopropilico viene impiegato su larga scala nell’industria delle vernici come solvente e come diluente. Trova impiego anche nell’industria farmaceutica e nell’industria chimica nei processi di sintesi. Può determinare irritazione oculare e alterazioni del S.N.C. Si ricorda che, come tutti i solventi in genere, l’alcool isopropilico, dopo l’assorbimento nell’organismo, è presente nel sangue e viene eliminato con le urine anche nella sua forma originaria che, quindi, può essere utilizzata e misurata nel monitoraggio biologico dell’esposizione professionale.

INDICAZIONI CLINICHE

Esposizione professionale ad alcool isopropilico.

TIPO DI CAMPIONE

Il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue o di urina

PREPARAZIONE

Non occorre il digiuno.

VALORI DI RIFERIMENTO

Non rilevabile

NOTE

Non essendo disponibili valori di riferimento, è utile effettuare la determinazione comparata tra i valori misurati all’inizio e quelli misurati alla fine del turno di lavoro con il supporto della conoscenza dei livelli espositivi nei luoghi di lavoro.