Azienda

imagealt
02 Dicembre 2019
Infortunio mortale, assolto il Responsabile del servizio di prevenzione e protezione: non spetta a lui vigilare sulle modalitè di lavoro

La Cassazione Penale assolve un Responsabile del servizio di prevenzione e protezione, precedentemente condannato in appello per omicidio colposo, e ribadisce che il RSPP non è destinatario di poteri decisionali, né operativi, né di doveri di vigilanza sulla corretta applicazione delle modalità di lavoro.

Prosegui la lettura
imagealt
02 Dicembre 2019
Comunicazioni d’infortunio a fini statistici: ora sono consultabili dal cruscotto Inail

Dal 17 dicembre 2019 è possibile consultare attraverso l’applicativo ”Cruscotto infortuni” anche i dati riguardanti le comunicazioni d’infortunio a fini statistici.

Prosegui la lettura
imagealt
02 Dicembre 2019
Emissioni in atmosfera in assenza di autorizzazione: è reato anche se non si superano i valori limite

La Cassazione Penale ribadisce che il reato di cui all’art. 279, comma 1, del D.Lgs n. 152/2006 prescinde dalla circostanza che le emissioni superino i valori limite stabiliti dalla legge, essendo un reato permanente, formale e di pericolo che non richiede neppure che l’attività inquinante abbia avuto effettivo inizio.

Prosegui la lettura
imagealt
02 Dicembre 2019
Trasmissione dati da parte dei medici competenti: la Commissione per gli interpelli risponde al CIMO

La Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro, rispondendo a un quesito dell’associazione sindacale CIMO, si è espressa sulle corrette modalità di trasmissione telematica dei dati prevista dall’art. 40, comma 1 del D.Lgs 81/2008, a carico dei medici competenti.

Prosegui la lettura
imagealt
01 Novembre 2019
La Cassazione Penale sull’inosservanza delle prescrizioni contenute nelle autorizzazioni alla gestione di rifiuti

Per la Cassazione Penale l’inosservanza delle prescrizioni contenute, o richiamate, nelle autorizzazioni per l’attività di gestione di rifiuti speciali, non pericolosi, costituisce reato, anche se non lede in concreto il bene giuridico tutelato.

Prosegui la lettura
imagealt
01 Novembre 2019
Pubblicato un nuovo aggiornamento del Codice Prevenzione Incendi

A pochi giorni dall’entrata in vigore delle modifiche di aprile scorso, il Ministero dell’Interno vara un’ulteriore revisione sostanziale del Codice Prevenzione Incendi.

Prosegui la lettura

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies