News

Alimentarsi (e non solo) in inverno: le buone e cattive abitudini

Quali sono i cibi e le sane abitudini per un inverno in salute? Quali da evitare? I nostri consigli

Alimentarsi (e non solo) in inverno: le buone e cattive abitudini

L’inverno è la stagione in cui il nostro sistema immunitario è particolarmente esposto sia a sollecitazioni esterne (virus, infezioni, diminuzione dei ritmi circadiani, freddo) che interne (stress, ansia, pensieri negativi ricorrenti). Tuttavia, il nostro stile di vita, una sana alimentazione e idratazione possono notevolmente influire sull’attività del nostro sistema immunitario, aumentando l’efficienza nel rispondere correttamente a tutte le sollecitazioni quotidiane.

Le attività e gli alimenti NO – dal mattino alla sera:
  • svegliarsi tardi al mattino
  • uscire di corsa senza fare colazione
  • bere una bevanda al distributore automatico
  • mangiare snack industriali (barrette, biscotti, prodotti dolciari)
  • pranzare con alimenti precotti o preconfezionati ricchi di sale, zuccheri e grassi saturi (affettati, prodotti processati, patatine, pancarrè, salame, merendine)
  • sedentarietà e mancanza di attività fisica
  • utilizzo di sistemi retroilluminati per guardare spesso social network durante la giornata
  • cenare con pizza, pasta o piatti precotti
  • utilizzo di dispositivi retroilluminati o TV fino a tarda notte
  • bassa idratazione (bere meno di 1 litro di acqua al giorno)

Le attività e gli alimenti SI – dal mattino alla sera:

  • rispettare adeguate ore di sonno (almeno 6-7 ore continuate)
  • coricarsi presto e svegliarsi presto tutti i giorni, anche i giorni non lavorativi
  • idratarsi molto
  • iniziare la mattina praticando attività fisica (che stimoli sostanze antiinfiammatorie)
  • effettuare un’abbondante colazione preferendo cibi funzionali ricchi di fibre e minerali (frutta di stagione: agrumi, kiwi, pere, mele; cereali integrali; miele; yogurt magri; alimenti contenenti probiotici; proteine nobili: uova)
  • pranzare con cibi ricchi di fibre e proteine nobili (verdura di stagione: cavoli, verze, broccoli; cereali integrali non raffinati; proteine vegetali e legumi; pesce azzurro di piccola taglia; uova)
  • coltivare pensieri positivi, hobby e ricercare il relax durante le ore pomeridiane e serali (una buona lettura o della musica)
  • cenare presto con una cena frugale con alimenti a carattere antinfiammatorio (pinzimoni, passati di verdura, legumi)
  • concedersi un bagno caldo e una tisana rilassante per aumentare ulteriormente il relax prima di coricarsi.
  • alta idratazione

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Ti abbiamo inviato una mail per convalidare la registrazione.

Controlla la tua casella di posta.

Si è verificato un errore durante la registrazione alla newsletter, si prega di riprovare.