News

Nuove modifiche al Regolamento REACH

Il Regolamento 2019/957 dell’11 giugno 2019 ha modificato l’Allegato XVII al Regolamento REACH: dal 2 gennaio 2021 vietata la vendita al pubblico di spray contenenti silanetriolo e i suoi derivati (TDFA); i prodotti analoghi per uso professionale dovranno recare in modo chiaro e indelebile la dicitura “Letale se inalato”.

Nuove modifiche al Regolamento REACH

È stato pubblicato il Regolamento (UE) 2019/957 della Commissione, dell’11 giugno 2019, che modifica l’allegato XVII del Regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) per quanto riguarda il (3,3,4,4,5,5,6,6,7,7,8,8,8-tridecafluoroottil) silanetriolo e i suoi derivati (TDFA)..

Il silanetriolo e i suoi derivati sono ampiamente utilizzati in abbinamento a solventi organici nel settore automobilistico e nell’arredamento (vetri, ceramiche e vernici). I prodotti spray contenenti tali sostanze in una concentrazione pari o superiore a 2 ppb in peso non potranno essere immessi sul mercato per la vendita al pubblico dopo il 2 gennaio 2021. Per “prodotti spray” si intendono gli aerosol, gli spray a pompa e i flaconi a spruzzo commercializzati per applicazioni sotto forma di spray per trattamenti protettivi o impregnanti..

I prodotti analoghi per uso professionale potranno essere immessi sul mercato solo se riporteranno in modo chiaro e indelebile le seguenti diciture: “Uso riservato agli utilizzatori professionali” e “Letale se inalato”, con il pittogramma GHS06.

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies