News

Medicina dei viaggi: l’infettivologo risponde ai dubbi di chi parte per le vacanze

Prepararsi a partire per un viaggio, in sicurezza e senza dubbi.

Medicina dei viaggi: l’infettivologo risponde ai dubbi di chi parte per le vacanze

Milano, 7 luglio 2021 – Per rispondere alle domande di chi si appresta a viaggiare il Centro Diagnostico Italiano, per il quindicesimo anno consecutivo, mette a disposizione il servizio di consulenza telefonica di ‘Medicina dei viaggi’. Telefonando al numero 02 48317304 un medico specialista in vaccino profilassi dell’ambulatorio di infettivologia del Centro Diagnostico Italiano risponderà a tutti i dubbi dei viaggiatori offrendo le informazioni necessarie per affrontare un viaggio in sicurezza.

Il servizio è gratuito, al solo costo della telefonata, dal lunedì alla domenica, dalle ore 17.00 alle ore 21.00.

In questi primi giorni d’estate sono moltissime le richieste su possibili interazioni tra la vaccinazione anti Covid19 e quei vaccini contro patologie specifiche (colera, encefalite giapponese, encefalite da zecche, epatite A, febbre gialla, febbre tifoide, meningite meningococcica, poliomielite e rabbia) necessari per raggiungere mete estere ed esotiche.

Claudio Droghetti, esperto in vaccino profilassi e responsabile dell’Ambulatorio di medicina dei viaggi del Centro Diagnostico Italiano, commenta:“Siamo arrivati al quindicesimo anno di attività e risposto a migliaia di domande, fornendo informazioni veloci e puntuali sui temi più disparati, dalle vaccinazioni e le profilassi necessarie ai consigli su come organizzare il bagaglio dei medicinali o quelli per ridurre gli effetti del jet-lag. Negli ultimi due anni si è certamente modificato l’interesse dei viaggiatori e di conseguenza le loro domande. Ci contattano perlopiù per ricevere indicazioni per viaggiare in sicurezza in quest’epoca di pandemia: il nostro supporto permette loro di organizzarsi per tempo e partire informati, riducendo i rischi per la salute. Non mancano però le richieste per destinazioni extraeuropee, soprattutto Africa”.

Per poter organizzare la propria vacanza in sicurezza, gli esperti del servizio di Medicina dei viaggi del Centro Diagnostico Italiano consigliano comunque di consultare sempre il sito del Ministero della Salute dedicato ai viaggiatori: https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?ingua=italiano&id=5411&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto

Da qualche settimana, i cittadini hanno inoltre a disposizione uno strumento unico per tornare a viaggiare in sicurezza: Il certificato Green Pass, che viene rilasciato al completamento della vaccinazione (a partire da 14 giorni dopo l’ultima dose), la guarigione da Covid-19 oppure l’esito negativo di un test (entro le 72 ore per il test molecolare e le 48 ore per il test rapido). Per le persone che si sono sottoposte a vaccinazione anti-Covid e desiderano monitorare la copertura anticorpale prima di partire per le vacanze, il Centro Diagnostico Italiano ha attivato anche il test sierologico per la ricerca degli anticorpi IgG RBD. Il servizio è disponibile durante l’orario dei prelievi senza necessità di prenotazione in tutte le sedi del CDI. Per sottoporsi al test è necessario presentare il certificato vaccinale.

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies