News

Il Centro Diagnostico Italiano acquisisce il Centro Medico SME di Varese

Si rafforza la presenza del Centro Diagnostico Italiano a Varese con l’acquisizione del Centro Medico SME

Il Centro Diagnostico Italiano acquisisce il Centro Medico SME di Varese

Milano, 14 dicembre 2021 – Il Centro Diagnostico Italiano ha acquisito il Centro Medico SME, struttura di riferimento per la diagnostica per immagini a Varese. Nel corso del 2022 il Centro amplierà la gamma dei suoi servizi con l’apertura di un poliambulatorio e un punto prelievi, portando la struttura a svilupparsi su tre piani e oltre 1000 metri quadri di superficie.

Con l’acquisizione del Centro Medico SME, CDI conclude un anno, quello del suo 45° compleanno, di ampliamenti e grandi novità, iniziato a fine 2020 con l’apertura del Punto Prelievi CDI Navigli, proseguito con tre nuovi poliambulatori – a Milano in Viale Liguria, a San Rocco al Porto in provincia di Lodi, ancora a Milano nel quartiere di Bicocca – con la trasformazione da punto prelievi a poliambulatorio di CDI Varese e CDI Pellegrino Rossi e con l’acquisizione del CRR di Besozzo, divenuto CDI lo scorso agosto.

Con questa operazione si rafforza la presenza in Lombardia di CDI, che conta ad oggi ben 31 strutture dedicate alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura.

Lo staff sanitario di SME è composto da 30 professionisti, tra cui medici radiologi, un medico nucleare e medici anestesisti-rianimatori, mentre il coordinamento operativo è affidato al Dottor Alfredo Goddi.

Renato Carli, direttore generale del Centro Diagnostico Italiano, commenta: “La scelta di acquisire il Centro Medico SME nasce dall’elevata qualità dei servizi che la struttura eroga e dal fatto che è accumunato con il Centro Diagnostico Italiano dall’impegno di dotarsi sempre della più recente tecnologia di diagnosi. Ciò consente di dare ai nostri pazienti le più accurate risposte e favorire il miglior trattamento. Con questa acquisizione rafforziamo ancora di più il nostro legame con il territorio di Varese. Sin dalla sua nascita, avvenuta oltre 45 anni fa, il Centro Diagnostico Italiano ha fatto della capillarità lo strumento più importante per raggiungere l’obiettivo di garantire elevati standard di prevenzione, diagnosi e cura al più ampio numero di pazienti sul territorio”.

Presso il Centro Medico SME, situato in via Luigi Pirandello 31 a Varese, operano medici esperti in tutte diverse sub-specialità della diagnostica per immagini.

Il Centro è dotato di alcune delle tecnologie di diagnostica per immagini più avanzate: ecografia multiparametrica, ultrafast imaging, ultrafast doppler, elastografia, TC low-dose, colonscopia virtuale low-dose, RM ad alto campo con tecnologia digitale, densitometria ossea DEXA, morfometria vertebrale DEXA e DEXA body composition; utilizza inoltre l’Intelligenza Artificiale per Neuroimaging e Mammografia.

SME è centro diagnostico per immagini “Low Dose” in tutte le modalità di indagini: sono impiegate, infatti, solo apparecchiature a bassa dose radiante. Inoltre, il Centro aderisce al programma “lmage Wisely” per eliminare gli esami radiologici non necessari e ridurre al minimo indispensabile la dose radiante utilizzata.

Orari di apertura:

  • Da lunedì al venerdì dalle ore 7.00 alle ore 19.30.
  • Sabato dalle 7.00 alle 13.00

*Nella foto in allegato insieme a Diana Bracco, presidente e amministratore delegato CDI, da sinistra Andrea Sacchi, Giovanni Magistretti e Alfredo Goddi, medici radiologi, soci fondatori del Centro Medico SME.

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.