News

Bando ISI 2019: definiti gli assi di finanziamento

È stato pubblicato da Inail il Bando ISI 2019, comportante incentivi alle imprese di oltre 250 milioni di euro per investimenti utili al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Bando ISI 2019: definiti gli assi di finanziamento

Anche quest’anno Inail, in attuazione dell’art.11, comma 5 del D.lgs. 81/2008, ha messo a disposizione delle imprese che investono in sicurezza più di 250 milioni di euro di incentivi a fondo perduto, ripartiti su base regionale.
I progetti finanziabili sono suddivisi, come in passato, per diverse tipologie, denominate “assi”: l’Asse 1 comprende i progetti di investimento e i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale , l’Asse 2 i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi, l’Asse 3 i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, l’Asse 4 i progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività e l’Asse 5 i progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola.
Per i progetti rientranti negli Assi da 1, 2 e 3 Inail coprirà il 65% dei costi sostenuti dalle aziende, erogando fino a 130.000 euro a progetto. Anche per i progetti dell’Asse 4, Inail coprirà il 65% dei costi, ma con un limite di 50.000 euro a progetto. Per l’Asse 5, infine, Inail erogherà fino a 60.000 euro a progetto, coprendo il 40% dei costi, percentuale che potrà salire fino al 50% in caso di progetti presentati da giovani agricoltori.

Clicca qui per scaricare le FAQ di Inail sul Bando ISI 2019

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies