Approfondimenti

Pedodonzia
Pedodonzia

L'approccio sia psicologico che clinico ai problemi del cavo orale di un bambino devono essere affrontati da uno specialista che conosca a fondo sia le dinamiche comportamentali dell'età evolutiva che le complicanze cliniche che possono insorgere nella cura dei denti decidui ( da latte) a seconda dell'età del bambino.

L'odontoiatra pediatrica si avvale di metodiche di approccio appositamente studiate a ridurre al minimo l'ansia del piccolo paziente, per questo il linguaggio sia verbale che non, i movimenti nel prendere gli strumenti, ogni azione sono volti, da un lato a spiegare, dall'altro a tranquillizzare il piccolo che deve sapere cosa gli viene fatto (spesso è quello che non si conosce che spaventa), ma deve anche essere rassicurato sul fatto che non sentirà male. Per i pazienti in età prescolare e per pazienti particolarmente ansiosi ad un corretto approccio di tipo psicologico può essere associata la sedazione cosciente con protossido di azoto e ossigeno. Questa metodica di sedazione non invasiva consente di sedare in ambulatorio piccoli pazienti senza rischi o effetti collaterali riducendo al minimo il disagio delle cure odontoiatriche. Spesso abitudini alimentari sbagliate della prima infanzia rendono necessarie cure già in bambini di tre o quattro anni, il corretto approccio, associato all'uso della sedazione cosciente rendono quasi sempre possibili le cure.
Scopo primario della pedodonzia deve comunque essere sempre principalmente la prevenzione.
Una delle più semplici e diffuse metodiche di prevenzione della carie, consigliata dalle linee guida per la prevenzione della carie in età evolutiva stipulate dall'organizzazione mondiale della sanità è la sigillatura dei solchi dei primi molari permanenti.

A sei anni, dietro i venti denti da latte, erompe il primo dente molare permanente, spesso i genitori non se ne accorgono perché non vedono cadere alcun dentino; con la sigillatura dei solchi una tecnica semplice e non invasiva, è possibile proteggere questo dente così importante dal rischio di carie.

Altra funzione della pedodonzia è quella di intercettare eventuali malocclusioni e sottoporle all'attenzione dell'ortognatodontista, le due discipline si interfacciano costantemente.

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies