Approfondimenti

Dermatologia
Dermatologia

La videodermatoscopia permette una finissima applicazione dell’imaging computerizzato alla diagnosi delle neoformazioni cutanee.
Tale metodica si presta quindi:

  • alla visione diagnostica di un neo sospetto;
  • alla archiviazione delle immagini di uno o più nei, rappresentando così una banca dati di immagini sequenziali del paziente, che può in qualunque momento accedere visivamente alla storia ed evoluzione dei suoi nei;
  • al cosiddetto "mapping", cioè alla "fotografia digitalizzata" di tutti i nei presenti sulla superficie cutanea
  • alla differenziazione fra diverse neoformazioni cutanee (angiomi, nevi, melanomi, ecc.)

Iscriviti alla newsletter di CDI

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di CDI via mail, iscriviti alla newsletter.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies