PAI-I

L’inibitore-1 dell’attivatore del plasminogeno (PAI-1) è il maggiore inibitore del sistema fibrinolitico ed è prodotto, oltre che dalle piastrine, da una varietà di cellule tra cui quelle epatiche, le cellule endoteliali e quelle muscolari lisce delle pareti vasali. E’ un importante fattore per portare a termine la gravidanza: forme mutate di PAI-1 possono contribuire a trombosi e infiammazione, con conseguenti rilevanti complicanze per la gravidanza. Aumentati livelli di PAI-1 nel plasma sono associati con lo sviluppo di infarto miocardico e la formazione/progressione di malattie infiammatorie croniche come l’aterosclerosi e malattie cardiovascolari, specie nei soggetti fumatori ed ipertesi. Inoltre, alti livelli di PAI-1 sono stati collegati con i fattori di rischio quali l’obesità, l’insulino-resistenza, l’intolleranza al glucosio, l’ipertensione e la dislipidemia (alterati livelli plasmatici di HDL e ipertrigliceridemia), che insieme sono componenti della sindrome metabolica.