17 Dicembre 2018

Congressi: sempre più importante la presenza di CDI agli appuntamenti del panorama scientifico mondiale 

 

AIRO e AIRB

Dal 2 al 4 Novembre si è svolto a Rimini il XXVIII congresso nazionale AIRO (Associazione Italiana Radioterapia Oncologica) congiunto al XXXI congresso nazionale AIRB (Associazione Italiana Radiobiologia) e al X congresso nazionale AIRO Giovani dal Titolo "La ricerca in Oncologia Clinica 2018".  
Il CDI ha partecipato quest’anno con due comunicazioni orali: il primo lavoro dal titolo  “Valutazione della risposta dopo un trattamento radiante stereotassico nella neoplasia prostatica” eseguito in collaborazione con l’Oncologia e l’Urologia dell’Ospedale San Carlo di Milano.
Il secondo, dal titolo “Radiomica: predizione della risposta al trattamento CYBERKNIFE del neurinoma dell'acustico", ha visto la presentazione del lavoro nella predizione della risposta al trattamento con Cyberknife all’interno di una sessione quasi totalmente dedicata alle applicazioni di Radiomica nei vari ambiti della radioterapia. Negli ultimi anni infatti l’interesse per le applicazioni di Radiomica in ambito radioterapico sta crescendo esponenzialmente.

EANM 2018

Anche quest’anno il CDI ha partecipato all’EANM, congresso europeo della medicina nucleare. L’EANM è il più significativo congresso annuale per la medicina nucleare in cui oltre 6.000 partecipanti tra medici nucleari, tecnici sanitari di radiologia, infermieri professionali, fisici hanno l'opportunità di interagire, condividere protocolli di ricerca clinica e presentare le nuove tecnologie in campo medico nucleare. Ogni anno il comitato processa migliaia di abstract, scegliendo circa 2.200 lavori che vengono presentati in 150 sessioni nell'arco di 5 giorni. Nell'edizione 2018, tenutasi a Dusseldorf  dal 13 al 17 ottobre, è stato scelto per la presentazione come comunicazione orale un lavoro svolto al CDI in ambito radiomica. Lo studio applica la radiomica ad immagini  PET/CT per distinguere l'infezione dall'infiammazione in pazienti ortopedici post traumatici o post impianti protesici. Come ogni anno, i lavori scientifici ritenuti più interessanti e promettenti sono stati scelti per la presentazione "Highlights" nella sessione plenaria durante la cerimonia di chiusura e fra questi 49 è stato selezionato lo studio del gruppo CDI. Lo stesso lavoro sarà anche presentato come poster durante il congresso europeo dei radiologi (ECR) che si terrà a Vienna nel febbraio 2019. 

RSNA 2018

L’RSNA, congresso nord-americano di radiologia, spinge ogni novembre 50.000 persone, tra cui radiologici, tecnici di radiologia e amministrativi, a recarsi una settimana a Chicago. Definito come il congresso mondiale più grande in questo campo, l'RSNA ospita circa 150 aziende che espongono i propri prodotti innovativi. Oltre 3.900 presentazioni suddivise tra sessioni plenarie, sessioni scientifiche, corsi educazionali ed esposizioni di poster: tra queste, anche il CDI ha esposto 2 lavori pubblicati, uno come poster e un secondo come presentazione orale. Il primo riguarda sempre lo studio di radiomica applicato alla predizione della risposta della terapia del neurinoma dell’acustico. Il secondo lavoro invece era incentrato sulla diagnosi del grado del tumore alla prostata analizzando le sole immagini di Risonanza Magnetica e sempre utilizzando un approccio di radiomica. 

BIBM 2018

Il congresso internazionale di Bioinformatica e Biomedicina (BIBM) è riconosciuto come conferenza primaria nel campo della ricerca in bioinformatica e biomedicina. Vi partecipano ogni anno accademici e ricercatori di computer science, biologi, chimici, matematici e statistici prevalentemente dalla China e dagli Stati Uniti. Durante il BIBM 2018, tenutosi dal 3 al 6 dicembre a Madrid, CDI ha avuto modo di presentare nuovamente, in una comunicazione orale, lo studio di radiomica applicata ai neurinomi dell’acustico visto però da un punto di vista tecnico e metodologico. Tale lavoro, svolto in collaborazione con l’Università Campus Bio-medico di Roma, è stato premiato con lo “Student travel award”.