LE PATOLOGIE DA CALORE


A cura dell'équipe dell’Ambulatorio di Medicina dei Viaggi del CDI - Centro Diagnostico Italiano

Sono disturbi che si manifestano in presenza di condizioni climatiche caratterizzate da temperature  estremamente elevate ed alti tassi di umidità.

I sintomi

L’esposizione, specie per lungo tempo, a queste temperature può causare una serie di manifestazioni cliniche come:

  • colpo di calore: è caratterizzato da cefalea, vertigini, stanchezza, disorientamento.
  • colpo di sole: ha sintomatologia simile al precedente. È causato dall’azione diretta dei raggi solari anche in presenza di temperature ambientali non particolarmente alte.
  • crampi muscolari: sono dovuti alla perdita di sali minerali (Cloruro di sodio) con la sudorazione durante un’intensa attività fisica.
  • collasso: il colpo di calore può causare disorientamento fino alla perdita di coscienza.

Al manifestarsi di queste patologie legate all’eccessivo calore, possono contribuire:

  • eccessiva sudorazione
  • episodi di vomito
  • episodi di diarrea
  • età avanzata o molto giovane (bambini)
  • stati di debilitazione
  • elevata umidità dell’ambiente con scarsa ventilazione
  • esercizio fisico molto intenso
  • abbigliamento non adeguato (troppo pesante, fabbricato con tessuti che non lasciano traspirare).

La prevenzione

  • bere molta acqua con aggiunta di sali
  • evitare sforzi fisici troppo intensi in ambiente caldo o caldo-umido
  • evitare abbigliamento troppo pesante o che impedisca la traspirazione
  • evitare di esporsi durante le ore centrali del giorno
  • portare occhiali da sole con fi ltro UV adeguato e un cappello a larghe tese
  • applicare una crema solare di adeguata protezione sulle parti del corpo non coperte e ripetere frequentemente l’applicazione
  • durante la gravidanza meglio evitare l’esposizione solare
  • vigilare affinché i bambini siano protetti in maniera adeguata
  • verificare che l’assunzione di farmaci non aumentino la sensibilità alle radiazioni solari.