RAME

Sinonimi: Cupremia, Cu, Cupruria (nelle urine)

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

Tempi di consegna del referto:

6 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.

SIGNIFICATO CLINICO

Il rame è un minerale essenziale che ha un ruolo fondamentale in diversi processi enzimatici. E' contenuto principalmente nel fegato, nel cervello e nel rene ma è presente in minore quantità anche nel sangue, legato per il 95% alla cerulo plasmina. Solo una piccola parte del rame rimane libero o non legato. L’eccesso di rame nel fegato viene veicolato dalla bile ed eliminato con le feci; una percentuale minore di rame viene eliminata con le urine.

INDICAZIONI CLINICHE

Il dosaggio del rame (nel sangue o nelle urine) viene effettuato in primo luogo come supporto alla diagnosi della malattia di Wilson, un raro disordine ereditario che porta ad un eccessivo accumulo di rame nel fegato, nel cervello e in altri organi. Meno frequentemente la misura del rame può essere effettuata per valutare un'esposizione a grandi quantità di rame in un periodo di tempo limitato (esposizione acuta) o un'esposizione a piccole quantità di rame ma per periodi di tempo prolungato (esposizione cronica).

TIPO DI CAMPIONE

Il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue in caso di dosaggio ematico o raccogliere le urine delle 24 ore per il dosaggio urinario.

PREPARAZIONE

E' necessario osservare un digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l'assunzione di una modica quantità di acqua.

VALORI DI RIFERIMENTO

Siero
Femmine: 70 - 150 microg/dL
Maschi: 70 - 150 microg/dL
Urine 24 ore
Femmine: 4 – 50 microg/24h
Maschi: 4 – 50 microg/24h