FOSFATASI ACIDA PROSTATICA (PAP)

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

Tempi di consegna del referto:

5 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.

SIGNIFICATO CLINICO

La fosfatasi acida prostatica (PAP) è una glicoproteina sintetizzata dalla ghiandola prostatica. Il dosaggio della PAP in combinazione con quello del PSA è utile per valutare la prognosi del cancro della prostata. La misurazione dei due marcatori consente l'identificazione di pazienti con carcinoma della prostata che hanno un aumento dei livelli di PAP ma non di PSA e quindi aiutano a monitorare il decorso della malattia e la risposta a trattamento. La PAP è più specifica del PSA e si osservano meno falsi positivi a causa dell'iperplasia prostatica benigna.

INDICAZIONI CLINICHE

Il dosaggio della PAP in combinazione con quello del PSA è utile per valutare la prognosi del cancro alla prostata.

TIPO DI CAMPIONE

Siero, il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue.

PREPARAZIONE

E’ necessario osservare un digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua.

VALORI DI RIFERIMENTO

<2.0 ng/ml 
 

ESAMI CORRELATI