DROGHE D’ABUSO NELLE URINE A VALENZA MEDICO LEGALE

Sinonimi: Sostanze Stupefacenti

Prenotazione: SI

Consenso informato: SI

Eseguibile il sabato: NO

Eseguibile presso tutte le sedi esterne: NO

Eseguibile a domicilio: NO

Tempi di consegna del referto:

5 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi

SIGNIFICATO CLINICO

L’esame riguarda lo screening con metodica immunoenzimatica delle seguenti sostanze stupefacenti:

  • Cannabinoidi: THC-COOH, metabolita del delta-9-tetraidrocannabinolo (THC), principio attivo delle preparazioni della Cannabis;
  • Cocaina e il suo metabolita Benzoilecgonina;
  • Amfetamina e Metamfetamina;
  • Metilendiossiamfetamine: MDMA (Ecstasy), MDA, MDE, MDBD;
  • Oppiacei: Morfina, Codeina, Diidrocodeina; 6-Monoacetilmorfina (metabolita dell’Eroina);
  • Buprenorfina e il suo metabolita Norbuprenorfina;
  • Metadone e il suo metabolita EDDP.

Le sostanze stupefacenti e i loro metaboliti sono riscontrabili nelle urine nei giorni successivi all’ultima assunzione. Il tempo di permanenza nelle urine dipende dalla dose assunta e dalla frequenza di assunzione, nonché dalla variabilità individuale (sesso, peso, metabolismo, eventuali patologie soprattutto a carico del rene e del fegato). In caso di NON NEGATIVITA’ di un campione all’analisi di screening, , verrà eseguito un test di conferma con un metodo in cromatografia liquida con detector di massa (LC/MS-MS).

INDICAZIONI CLINICHE

L’esame delle droghe d’abuso delle urine verifica se il soggetto ha assunto sostanze stupefacenti nei giorni precedenti l’analisi. Il test per avere validità medico-legale prevede l’accertamento dell’identità del soggetto al momento della raccolta del campione. L’accertamento avverrà dopo presentazione di un documento d’identità in corso di validità, dotato di fotografia. La raccolta del campione verrà eseguita in presenza di un operatore sanitario con la compilazione di un verbale di raccolta. In caso di positività, verrà conservata un’aliquota del campione per un’eventuale richiesta di controanalisi.

AVVERTENZE

Si consiglia di non bere in modo smisurato per evitare una eccessiva diluizione del campione di urina.

VALORI DI RIFERIMENTO

Il campione di urina viene considerato positivo per la sostanza ricercata se la concentrazione di quest’ultima risulta superiore allo specifico valore di cut-off di seguito indicato:

  • Cocaina e metaboliti: 100 ng/Ml
  • Oppiacei e metaboliti: 100 ng/mL
  • Cannabinoidi: 15 ng/mL
  • Amfetamine e analoghi: 250 ng/mL
  • Metadone e metaboliti: 100 ng/mL
  • Buprenorfina e Norbuprenorfina: 5 ng/mL.

NOTE

In caso di assunzione di farmaci a base di codeina o morfina, si consiglia di eseguire l’esame almeno due settimane dopo l’interruzione della terapia. L’esecuzione di questo test con procedura a valenza medico legale è indicata in caso di partecipazione a concorsi pubblici, idoneità alla guida, questioni amministrative o giudiziarie, affidamento e custodia di minori.

Per i pazienti minori, in assenza del Padre/Madre, è necessario allegare la dichiarazione di consenso del genitore delegante unitamente alla fotocopia di un documento d’identità del delegante.