ACIDO 2 ETOSSIACETICO

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

Tempi di consegna del referto:

5 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.

SIGNIFICATO CLINICO

Le sostanze solventi genericamente definite cellosolve e cellosolve acetato, rispettivamente 2-etossietanolo e 2-etossietil acetato, sono largamente impiegate nella produzione di vernici e nei processi di verniciatura.

Le caratteristiche fisiche dei cellosolve (alto punto di ebollizione, bassa tensione di vapore), portano in genere ad una minor dispersione nell'aria dei relativi vapori rispetto ai solventi tradizionali. D'altro canto le loro elevate caratteristiche di liposolubilità ne esaltano l'assorbimento attraverso la cute. Ne consegue che l'indagine più efficace per la misura dell'assorbimento e quindi dell'esposizione professionale è quella biologica associata a quella ambientale.

Il metabolita specifico da ricercare nelle urine è rappresentato dall'acido 2-etossiacetico.

Una esposizione cronica può causare danni ematologici (anemia e leucopenia) e alterazioni del S.N.C.

INDICAZIONI CLINICHE

Esposizione a 2-etossietanolo e 2-etossietilacetato.

TIPO DI CAMPIONE

Urina

PREPARAZIONE

Nessuna

VALORI DI RIFERIMENTO

Valori normali: assente

NOTE

Nelle esposizioni professionali a queste sostanze, si rende necessario un controllo delle condizioni ambientali espositive e la valutazione comparata tra i valori di concentrazione nelle urine misurati all'inizio e alla fine del turno di lavoro.