ARSENICO

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

Tempi di consegna del referto:

20 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.

SIGNIFICATO CLINICO

L'arsenico è un metallo che viene usato per la preparazione di leghe speciali. L'anidride arseniosa trova impiego nella produzione di fitofarmaci (insetticidi, diserbanti, ratticidi) e nella produzione del vetro come sbiancante.  

L'arsenico assorbito nelle esposizioni professionali a polveri e fumi contenenti il metallo, viene eliminato con le urine in modo proporzionale alla dose assunta. L’intossicazione si può manifestare in forma acuta con sintomi gastroenterici, ematologici, surrenalici, cardiovascolari e neurologici. La forma cronica vede prevalere un interessamento della cute e degli annessi cutanei, del sistema nervoso, del fegato e del rene.

INDICAZIONI CLINICHE

Esposizione professionale ad arsenico.

TIPO DI CAMPIONE

Urina.

PREPARAZIONE

Si richiede la raccolta di un campione di urina.

VALORI DI RIFERIMENTO

Urine:
fino a 30 microg/L

NOTE

Una corretta valutazione dell'esposizione deve tenere conto delle abitudini alimentari del soggetto esposto. Inoltre un'indagine ambientale deve discriminare il composto dell'arsenico in lavorazione e che costituisce elemento di esposizione professionale. L’arsenico può essere rilevato nelle urine anche dopo tre settimane dall’esposizione.