ALLUMINIO

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

Tempi di consegna del referto:

10 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.

SIGNIFICATO CLINICO

L'alluminio è un metallo largamente diffuso nell’ambiente non lavorativo ed è normalmente assorbito con la dieta. Nei pazienti in dialisi viene utilizzato come agente legante i fosfati e può accumularsi nell’organismo con effetti tossici a livello neurologico, osseo ed ematologico. L'esposizione professionale all'alluminio avviene in genere per inalazione di polveri o fumi contenenti il metallo.

Mentre, nei soggetti professionalmente esposti, la determinazione dell'alluminio urinario rappresenta un ottimo indicatore di assorbimento, la concentrazione sierica dell'alluminio viene utilizzata per il monitoraggio dei soggetti dializzati.

INDICAZIONI CLINICHE

Esposizione professionale all’alluminio; sorveglianza dei dializzati.

TIPO DI CAMPIONE

Il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue o ad un campione di urina.

PREPARAZIONE

E’ necessario osservare un digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua.

VALORI DI RIFERIMENTO

Siero:

Non Esposti <14 MICROGR/L

Esposti Non sono reperibili dati in letteratura.

 

Urina:

Non Esposti <20 MICROGR/L 

Esposti <200 MICROGR/L

 

NOTE

Antiacidi contenenti idrossido d’alluminio, bevande contenute in lattine d’alluminio possono dare interferenze.