ALCOOL ISOBUTILICO

Prenotazione: NO

Consenso informato: NO

Eseguibile il sabato: SÌ

Eseguibile presso: TUTTE LE SEDI

Eseguibile a domicilio: SÌ

SIGNIFICATO CLINICO

L'alcool isobutilico è ampiamente utilizzato come solvente di vernici, nella formulazione di prodotti svernicianti, in processi di sintesi chimiche. Può provocare irritazione della cute e delle vie aeree.
La cinetica di questo alcool è assai rapida. Nonostante la metabolizzazione che consegue al suo assorbimento, una quota dell’alcool resta immodificata e può essere rilevata nel sangue e nelle urine, rendendo possibile il monitoraggio biologico dell'esposizione.

INDICAZIONI CLINICHE

Esposizione ad alcool etilico

TIPO DI CAMPIONE

Il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue o di urina

PREPARAZIONE

Non occorre il digiuno

VALORI DI RIFERIMENTO

Non rilevabile

NOTE

E’ utile effettuare la valutazione comparata tra i valori misurati all'inizio e quelli rilevabili alla fine del turno di lavoro con il supporto della conoscenza dei livelli espositivi nei luoghi di lavoro.