CHI SIAMO

Il Centro Diagnostico Italiano, attivo a Milano da oltre 40 anni, è una struttura sanitaria ambulatoriale a servizio completo orientata alla prevenzione, diagnosi e cura in regime di day hospital.

È presente sul territorio lombardo attraverso un network di strutture, collocate in Milano, Corsico, Rho, Cernusco sul Naviglio, Corteolona, Pavia e Varese. Nel 2006 ha ricevuto il prestigioso accreditamento da parte di Joint Commission International.

Con oltre 1000 dipendenti tra medici specialisti, tecnici sanitari, infermieri e impiegati, CDi serve ogni anno circa 430mila pazienti.

La Nostra Mission

Consolidare la Leadership di CDI attraverso l’offerta alla comunità della più ampia gamma di servizi e prestazioni di prevenzione, diagnosi e terapia, erogabili ambulatorialmente o in day hospital, nella costante ricerca del miglioramento continuo della qualità del servizio e dell’eccellenza tecnica.

Il nostro management

Presidente e Amministratore Delegato: dott.ssa Diana Bracco
Direttore Generale: dott. Renato Carli

Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi CDI è una guida completa a tutte le attività e i servizi dei centri CDI, che comprende sedi, contatti, valori e carta dei diritti del paziente.

Le Nostre Eccellenze

CDI dispone di un’area accreditata (laboratorio, imaging, medicina nucleare e radioterapia), di un’area privata e di un’area a servizio delle aziende.

Il laboratorio del CDI si avvale della catena automatizzata più grande d’Italia garantendo sicurezza dei dati, e al contempo, un numero molto elevato di analisi che supera, in un anno, i 4.500.000. Tra gli esami di eccellenza effettuabili presso CDI, i test di genetica e di farmacogenomica quali ad esempio il test per la Fibrosi cistica I e II livello, il BRCA1 e BRCA2 o il Test genetico per l’Ipertensione Arteriosa. O ancora la FISH su tessuti tumorali (mammella, stomaco, polmone), la Ricerca mutazioni KRAS, BRAF, NRAS, PIK3CA (Pannello Colon) e EGFR (tumore polmone) e il Pannello melanoma. Presso CDI è possibile eseguire anche il test non invasivo di diagnosi genetica prenatale MaterniT21.

La Diagnostica per Immagini e la Medicina Nucleare offrono le strumentazioni più evolute e innovative, quali la PET - tomografia ad emissioni di positroni, la TAC a 64 strati Dual Source e tre apparecchiature di Risonanza Magnetica Nucleare ad alto campo (di cui una aperta) per un totale di 190.000 esami refertati all’anno. Sempre alla ricerca dell’eccellenza clinica, in accordo con la propria mission, CDI dispone di due apparecchiature Cyberknife, il rivoluzionario robot radiochirurgico, che pone il Centro Diagnostico e la sanità lombarda all’avanguardia nella terapia dei tumori.

Attualmente, sono oltre 50 i servizi riguardanti numerose aree terapeutiche che CDI mette a disposizione per la prevenzione, la diagnosi e la cura, per un totale di oltre 400.000 prestazioni. Tra questi: il CDI-Check, check up personalizzato, che si svolge sotto la tutela di uno Specialista internista Coordinatore; il servizio di diagnostica avanzata cardiovascolare e un'oculistica di primissimo livello che può disporre di laser a femtosecondi per gli interventi di cataratta; un network di ambulatori fisioterapici, dove effettuare sia terapie manuali che strumentali.

Il Codice Etico

Il Codice Etico del Gruppo C.D.I. individua l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità cui tutti coloro che operano nel Gruppo C.D.I. devono attenersi nei rapporti con una serie di interlocutori, tra i quali un rilievo preminente spetta alla Pubblica Amministrazione ed ai pubblici dipendenti.

L'accreditamento SSN

La Regione Lombardia, con la Legge regionale n. 31 del 11 luglio 1997, “Norme per il riordino del Servizio Sanitario Regionale e sua integrazione con le attività dei servizi sociali”, ha riconosciuto la facoltà di libera scelta del cittadino nell’erogazione delle proprie prestazioni sanitarie presso le strutture pubbliche e private e nel contempo ha deliberato le condizioni e le modalità del loro accreditamento, poi specificate nella deliberazione n. 38133 del 6 agosto 1998 ”Attuazione dell’articolo 12, comma 3 e 4, della l.r. 11.7.1997 n.31. Definizione di requisiti e indicatori per l’accreditamento delle strutture sanitarie”.

Con questo accreditamento la Regione riconosce lo stesso status alle strutture private e alle strutture pubbliche ai fini dell’erogazione delle prestazioni sanitarie.

L'Accreditamento JCI

Nel 2006 la sede di via Saint Bon 20 a Milano del Centro Diagnostico Italiano è stata la prima struttura sanitaria ambulatoriale italiana ad aver ricevuto l’accreditamento da parte di Joint Commission International (JCI), branca internazionale del principale ente certificatore degli Stati Uniti per l'accreditamento e la determinazione degli standard in campo sanitario, che da oltre 75 anni è leader mondiale nel certificare la qualità delle prestazioni offerte dalle strutture sanitarie. .

L'accreditamento è stato riconfermato nel 2009, nel 2012 e nel 2015 attraverso una Survey che ha valutato la conformità dell’organizzazione agli standard Joint Commission International e ai loro elementi misurabili. Questo implica il rispetto di oltre 1200 rigorosi standard di qualità che riguardano, in particolare, gli aspetti direttamente collegati alla gestione dei pazienti: l’accesso alle prestazioni, il controllo delle infezioni, l’educazione e l’informazione sui diritti dei pazienti e delle loro famiglie, la gestione dei farmaci, etc.. Fondamentale è anche il rispetto degli standard relativi alla gestione della struttura, alla sicurezza, alle qualificazioni professionali del personale, al miglioramento della qualità, alla gestione delle informazioni concernenti i pazienti.

Aver conseguito l’accreditamento da parte di Joint Commission International rappresenta un importante passo verso l’eccellenza che contraddistingue i servizi offerti dal CDI. In tutto il mondo le istituzioni sanitarie desiderano creare ambienti con una particolare attenzione per la qualità, la sicurezza e il mantenimento degli standard qualitativi: l’accreditamento JCI risponde a questa domanda stimolando il miglioramento continuo e sistematico delle prestazioni di una struttura sanitaria.

La Certificazione ISO

Dal 1997 Il Sistema di Gestione per la Qualità del Centro Diagnostico Italiano è certificato secondo la norma internazionale UNI EN ISO 9001 (certificato n° LRC 170346). Il certificato è stato rilasciato dalla Loyd’s Register Quality Assurance (LRQA), che da oltre 25 anni è uno dei principali organismi di certificazione al mondo.

ISO 9001 è lo standard di riferimento per i Sistemi di Gestione per la Qualità riconosciuto internazionalmente e rappresenta la soluzione adottata da oltre mezzo milione di organizzazioni in 159 paesi. I principali vantaggi che derivano dal rispetto della norma sono:

  • il miglioramento della qualità dei servizi e dei processi
  • l'incremento del livello di soddisfazione dei clienti
  • miglioramento della produttività
  • vantaggio competitivo

Attraverso la certificazione di un ente terzo (LRQA), l’azienda assicura il rispetto dei requisiti previsti dalla norma. Questi, in sintesi, consistono nel mettere al centro dei propri servizi le esigenze dei clienti, impegnandosi nel raggiungimento di obiettivi finalizzati al costante miglioramento della qualità delle prestazioni e verificandone il raggiungimento attraverso un sistema di monitoraggio capace di rilevare le anomalie per una pronta correzione. Dal 1997 ad oggi il CDI è stato costantemente certificato con cadenza triennale sottoponendosi semestralmente alle verifiche ispettive di sorveglianza. L’ultima certificazione è stata ottenuta nel settembre 2015 in riferimento alla norma ISO 9001:2008. Attualmente CDI ha già iniziato il percorso di adeguamento alla nuova norma ISO 9001:2015. La certificazione è relativa a tutte le sedi poliambulatoriali del Gruppo e riguarda trasversalmente la progettazione e l’erogazione dei seguenti servizi:

  • Servizi di analisi cliniche per scopi diagnostici
  • Servizi di medicina del lavoro, di tutela della salute e della sicurezza, di diagnostica ed assistenza per le Aziende
  • Servizi di Diagnostica per immagini e Medicina Nucleare
  • Servizi di ambulatoriali polispecialistici, day surgery, diagnostica strumentale, radioterapia/radiochirurgia con CyberKnife Il Sistema di Gestione per la qualità è esteso a tutta l’organizzazione, comprendendo quindi oltre all’Area sanitaria, anche quella amministrativa ma con una specifica applicazione ai servizi precedentemente elencati.

I valori di CDI

Passione per il cliente e per il servizio

img

Il cliente è il punto di riferimento di CDI: ascoltare e comprenderne le esigenze, ricercare con continuità la personalizzazione del “servizio” e offrire la migliore soluzione per soddisfarne le aspettative.

Eccellenza Clinica

img

Fare della ricerca costante dell’eccellenza clinica e dello sviluppo tecnologico il carattere distintivo di CDI.

Innovazione

img

Essere consapevoli che il miglioramento dell’organizzazione e l’innovazione dei prodotti e servizi sono la risposta alla continua evoluzione del mercato in cui CDI opera.

Riconoscimento del merito professionale

img

Valorizzare il ruolo delle persone riconoscendo e premiando le qualità, le capacità, il contributo e il talento di ognuno, come competenza distintiva di CDI.

Valorizzazione del lavoro di squadra

img

Riconoscere nel lavoro di gruppo un valore aggiunto che favorisce il coinvolgimento di tutti nel perseguire e nel condividere gli obiettivi aziendali e sociali, attraverso l’integrità e la lealtà nei comportamenti, la generosità nello spendersi e nel dare l’esempio.

Solidarietà sociale

img

Essere un soggetto attivo nel contribuire alla promozione della salute sul territorio ed alle iniziative di solidarietà sociale, in collaborazione con le Istituzioni e le Organizzazioni nazionali ed internazionali.

Comunicazione efficace e trasparente

img

Promuovere la cultura della comunicazione volta alla diffusione sistematica e capillare delle proprie politiche/strategie per favorire la consapevolezza dei propri collaboratori e volta alla ricerca del dialogo con i clienti per tenerli costantemente informati degli impegni che CDI assume nei loro confronti.

CDI - Centro Diagnostico Italiano S.p.A.

Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Bracco s.p.a.

Sede Legale - Via Saint Bon Simone 20 - 20147 Milano

Capitale sociale € 5.200.000

i.v.a, Codice Fiscale, Reg. Imp. di Milano n. 01721030151

REA di Milano n. 820666