Certificazione e verifica Inail: al via il nuovo applicativo CIVA  

A partire dal 27 maggio 2019 i servizi di certificazione e verifica, garantiti da Inail, devono essere richiesti attraverso il nuovo applicativo CIVA, accessibile a partire dal portale www.inail.it. Tramite CIVA è possibile la gestione informatizzata dei seguenti servizi: la denuncia degli impianti di messa a terra e di protezione dalle scariche atmosferiche, la messa in servizio e l’immatricolazione delle attrezzature di sollevamento, il riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli, le prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE, la messa in servizio e l’immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere, la messa in servizio e l’immatricolazione di apparecchi a pressione, l’approvazione del progetto e la verifica primo impianto di riscaldamento e le prime verifiche periodiche.

Gli ulteriori servizi di certificazione e verifica in materia di gestione di gas, vapore e riscaldamento, come ad esempio le messe in servizio cumulative di attrezzature a pressione, saranno sviluppati in seguito e, per il momento, le prestazioni relative a questi servizi dovranno essere richieste utilizzando la modulistica presente sul portale con invio tramite PEC.

I datori di lavoro in possesso di posizione assicurativa territoriale, già profilati per l’utilizzo dei servizi online, continueranno a utilizzare le credenziali in loro possesso, mentre per gli utenti non soggetti ad assicurazione Inail (i datori di lavoro agricolo, i datori di lavoro privato, di lavoratori assicurati presso altri enti o con polizze private, gli amministratori di condominio, etc.) l’accesso a CIVA è consentito attraverso il profilo di “Utente con credenziali dispositive” e l’indicazione del codice fiscale/partita Iva del soggetto per il quale si intende operare, nonché della qualifica rivestita (rappresentante legale, proprietario, amministratore di condominio, etc.); per le Pubbliche amministrazioni non titolari di posizione assicurativa territoriale è previsto l’accesso a CIVA con il profilo di Datore di lavoro di struttura P.A. in Gestione Conto Stato.

Con la messa in esercizio di CIVA il pagamento delle prestazioni di certificazione e verifica va effettuato attraverso i diversi canali messi a disposizione da “pagoPA”, quali carta di credito, home banking, PayPal, etc.

Clicca qui per scaricare il testo completo della Circolare Inail n. 12 del 13 maggio 2019 

 

 

 

Ambiente e Sicurezza al CDI

Gli esperti del CDI sono a vostra disposizione per assistervi nella valutazione e gestione dei rischi per l'ambiente, la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro e nelle relative attività di formazione e informazione: chiama ora il numero 02.48317.000 oppure invia un'email a cdiambientesicurezza@cdi.it.