Nuova direttiva europea sulla protezione dei lavoratori dagli agenti cancerogeni e mutageni

La Direttiva 2019/130/UE del 16 gennaio 2019, che modifica la Direttiva 2004/37/CE sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti dall’esposizione ad agenti cancerogeni e mutageni, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea del 31 gennaio 2019, n. 30, ed è entrata in vigore il 20 febbraio 2019.

A partire da tale data viene modificato l’allegato I della direttiva, ovvero l’“Elenco di sostanze, preparati e procedimenti” (allegato XLII del D.Lgs. 81/08), con l’aggiunta dei lavori comportanti penetrazione cutanea di oli minerali precedentemente usati nei motori a combustione interna per lubrificare e raffreddare le parti mobili all’interno del motore e dei lavori comportanti esposizione alle emissioni di gas di scarico di motori diesel.

Inoltre viene sostituito l’allegato III della direttiva, “Valori limite di esposizione professionale” (allegato XLIII del D.Lgs. 81/08), con l’aggiunta di 19 nuovi agenti, miscele, emissioni e composti e la modifica dei valori limite relativi a polveri di legno e cloruro di vinile monomero.

Entro il 20 febbraio 2021 gli Stati membri sono tenuti a emanare le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla nuova direttiva.     

Clicca qui per scaricare il testo completo della Direttiva 2019/130/UE 

 

Ambiente e Sicurezza al CDI

Gli esperti del CDI sono a vostra disposizione per assistervi nella valutazione e gestione dei rischi per l'ambiente, la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro e nelle relative attività di formazione e informazione: chiama ora il numero 02.48317.000 oppure invia un'email a cdiambientesicurezza@cdi.it.